Settimane del Dente di Leone 2018

21.04.-06.05.2018

 

Tutto il sapore del giallo

Da aprile a maggio i cuochi dell'Alta Val di Non reinterpretatno le tradizioni di una cucina salutare, basata su ingredienti naturali che derivano direttamente dai prati e dagli alpeggi di montagna.

Dal 1996 le settimane del dente di leone sono un appuntamento primaverile molto amato in Alto Adige e Trentino.

Il tarassaco, chiamato anche "dente di leone" è la pianta simbolo in Alta Val di Non. Cucina genuina e naturalemovimento all'aria aperta, stile di vita alpino, tradizioni contadine dell'Alta val di Non sono elementi basilari dell'iniziativa gastronomica.

Nel Ristorante CERVO a Senale si ritrovano e riscoprono delicate armonie gastronomiche basate sull'utilizzo di tarassaco. La pianta che cresce nei prati e pascoli non trattati dell' Alta Val di Non è un prodotto genuino, salutare e delicato nel sapore. Per le sue proprietà e le sostanze bioattive in esso contenute il tarassaco è l'ingrediente adatto di una cucina salutare e naturale in primavera. Una varietà di prodotti provenienti dai masi e dalle aziende agricole di contadini locali completano i menù nella gastronomia CERVO.

Salute e vitalità con il tarassaco (dente di leone):
L’uso regolare di tarassaco come integratore alimentare favorisce la nostra salute. Il dente di leone facilita la digestione aumentando la secrezione delle ghiandole dell’apparato digerente, esercita un effetto protettivo sul fegato e stimola la produzione di bile, contribuisce al benessere della flora batterica e all’eliminazione di liquidi in eccesso, di tossine e sostanze di rifiuto. Oltre ad essere un ottimo depurativo e diuretico, il dente di leone può avere anche un effetto tonificante e rivitalizzante.


Programma settimane del tarassacoMenù al tarassaco

 


Gut,
sauber,
fair.

Carlo Petrini
*1949

Giornate del Radicchio 2018